Salone del Mobile di Milano, la nuova edizione rende omaggio a Leonardo

0

La 58° edizione del Salone del Mobile, in programma dal 9 al 14 aprile nella Fiera Milano Rho, riaccende i riflettori sulle migliori eccellenze nel campo dell’arredamento e dei mobili.

Oltre ad una vasta gamma di prodotti, il Salone del Mobile è un’ottima occasione per stringere relazioni internazionali per poter espandere la qualità del made in Italy in tutto il resto del mondo.

Edizione dedicata all’ingegno

Proprio per questo motivo una novità esclusiva di quest’anno riguarda un intero capitolo dedicato all’ingegno, ossia rivolta a tutti coloro i quali intendono mostrare la loro personale visione del mondo nel campo dell’arredamento, senza tralasciare l’eccellenza del proprio lavoro. A cinquecento anni dalla morte del grande Leonardo da Vinci, si è deciso di dare un omaggio al grande maestro, conosciuto per aver dato un importante lustro, oltre che alla culla del Rinascimento Firenze anche a Milano.

La spinta creativa di Leonardo, come icona globalmente riconosciuta nel suo essere innovativa, ricettiva, poliedrica, è, dunque, un’eredità importante per la città, che mantiene uno sguardo al patrimonio storico del proprio passato e guarda oltre, a un futuro di cambiamento e di consapevolezza del proprio ruolo nel mondo. Per questo, il Salone del Mobile ha scelto di celebrare Leonardo nel cuore di Milano, presso la Conca dell’Incoronata, con un un’installazione di grande qualità e potere evocativo dedicata al suo genio e ai suoi studi sull’acqua.

Salone del Mobile 2019

L’evento del 2019 comprende 5 settori distinti, rappresentati su una superficie espositiva di oltre 205mila metri quadri, con più di 2.350 espositori.

La prime due macro categorie del Salone del Mobile, il Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo. Queste due, a loro volta, sono suddivise in tre diverse tipologie stilistiche: Classico, Design e xLux.

L’esposizione sarà possibile essere visitata da martedì 9 aprile fino a domenica 14. Se i primi giorni saranno dedicati esclusivamente agli addetti ai lavori e agli operatori del settore, nel weekend l’accesso sarà possibile anche per i semplici curiosi o appassionati.

A non cambiare sono gli orari di apertura, che per tutte le giornate saranno dalle 9.30 alle 18.30.

Share.

I commenti sono chiusi.