Scrivanie

La scrivania è il centro del luogo di lavoro, progettata secondo standard europei che la rendono confortevole, e che uniscono alla praticità ha rispetto della salute di chi le usa.
Da una cattiva postazione di lavoro si ottengono soltanto prestazioni insufficienti e dolori alla schiena e alle gambe.
Affidandosi a progettisti e designer di prima qualità, si ottengono invece materiali selezionati, scelti per la loro resistenza ed affidabilità ed in pieno rispetto delle normative sulla sicurezza.
Gli standard definiscono scrivanie ad altezze fisse e variabili, che vanno dalle tradizionali con seduta fino a quelle più moderne in stile scandinavo a cui ci si appoggia restando in piedi.
Quale sia la scelta, sul posto di lavoro è indispensabile che la scrivania risulti uno strumento di supporto e non una mera postazione.
La scelta fra i vari modelli è ampia e coniuga materiali di pregio con soluzioni adatte per l’ufficio moderno, comprensivo di passacavi e cassetti che permettono un’integrazione semplice e rapida, oltre alla costruzione di un punto di lavoro affidabile.
Sono condizioni indispensabili per fare in modo che le ore trascorse seduti non risultano troppo pesanti ma produttive e per quanto possibile piacevoli.
I punti chiave di una buona scrivania da ufficio sono l’altezza, che può essere regolabile, e soprattutto la profondità, perché le gambe non risultino intrappolate, ma possano muoversi con una certa libertà senza che ci siano cattive conseguenze per la postura, per la schiena e per le articolazioni che sono sempre messe a dura prova da ore di lavoro fermi.

Un attimo di pazienza!
Stiamo preparando interessanti articoli per questa categoria.

Intanto scopri con noi la 58a edizione del Salone del Mobile di Milano.